Disturbi uditivi da Azitromicina


Nella RNF ( Rete Nazionale di Farmacovigilanza ) sono registrate 17 segnalazioni relative alle patologie dell’orecchio in seguito a somministrazione di macrolidi e ketolidi, nello specifico 7 a Telitromicina ( Ketek ), 6 ad Azitromicina ( Zitromax ), 4 a Claritromicina ( Klacid ) e 1 a Roxitromicina ( Rossitrol ). Di queste segnalazioni 5 sono relative a disturbi dell’udito e quasi tutte sono associate ad Azitromicina ( 4 ad Azitromicina e 1 a Claritromicina).

Esaminando in dettaglio le segnalazioni con i disturbi dell’udito si osserva che tutte le segnalazioni relative ad Azitromicina sono state classificate dai segnalatori come gravi ( 2 ospedalizzazioni e 2 invalidità ) mentre quella associata a Claritromicina è stata classificata come non grave.
In 4 casi alla data della segnalazione il paziente non era ancora guarito e in un caso la risoluzione è avvenuta con postumi. In tutti i casi segnalati la via di somministrazione è stata quella orale e i dosaggi prescritti erano di 500 mg una o due volte al giorno.
I disturbi uditivi si sono verificati il giorno stesso della prima somministrazione in 2 casi, dopo 3 giorni in 1 caso, dopo 11 giorni in un altro caso e dopo 20 giorni nel paziente trattato con Claritromicina. La terapia è stata sospesa in due pazienti, e in un paziente il rechallenge è stato positivo.

In letteratura diversi articoli riportano i disturbi all’apparato uditivo in seguito a somministrazione di Azitromicina.

Nel riassunto delle caratteristiche di Azitromicina è riportato che i disturbi a carico dell’apparato uditivo sono stati osservati solo in corso di studi sperimentali condotti con dosaggi più elevati e per periodi più lunghi rispetto a quelli normalmente raccomandati e che nella maggior parte dei casi sono stati episodi reversibili.

Fonte: AIFA, 2006


Xagena2007


Farma2007 Inf2007


Indietro

Altri articoli

L'uso di Azitromicina ( Zitromax ) in una popolazione di giovani e di adulti di mezza età non sembra aumentare...


Uno studio ha mostrato che l'Azitromicina riduce significativamente il rischio di esacerbazioni polmonari e ha portato a un miglioramento costante...


Le esacerbazioni di asma causano un burden di malattia globale sostanziale. Gli adulti con asma persistente incontrollato nonostante il trattamento di...


L'aggiunta di Azitromicina ( Zitromax ) ai regimi standard per la profilassi antibiotica prima del parto cesareo può ridurre ulteriormente...


L’infezione urogenitale da Chlamydia trachomatis rimane diffusa e provoca morbilità riproduttiva sostanziale. Studi recenti hanno sollevato preoccupazioni circa l'efficacia della...


L’Azitromicina ( Zithromax, Zitromax ) ha mostrato un alto tasso di fallimento tra i pazienti con infezione da Mycoplasma genitalium...


Molti bambini in età prescolare sviluppano ricorrenti, gravi episodi di malattia del tratto respiratorio inferiore ( LRTI ). Anche se...


Per i pazienti con malattia polmonare ostruttiva cronica ( BPCO ), il trattamento con Azitromicina ( Zitromax et altri )...


L’uso di Azitromicina ( Zitromax, Zithromax ) è associato a un aumento del rischio di decesso per cause cardiovascolari nei...


L'uso di un comune antibiotico, Azitromicina ( Zitromax ), sembra aumentare significativamente il rischio di morte cardiaca improvvisa rispetto a...