Antibiotici: effetti indesiderati associati alla Azitromicina


L’Azitromicina ( Zitromax ) è la prima di una sottoclasse di antibiotici macrolidi, denominata azalidi, ed è chimicamente diversa dall’Eritromicina. L’Azitromicina esplica la sua attività inibendo la sintesi proteica batterica mediante legame con le subunità ribosomiali 50s e prevenendo così la traslocazione peptidica, ma senza influire sulla sintesi dell'acido nucleico.
L’Azitromicina ha dimostrato in vitro attività nei confronti di un'ampia gamma di batteri,

Nel corso degli studi clinici che hanno valutato l’antibiotico Azitromicina sono stati riportati i seguenti effetti indesiderati:

Sistema ematico e linfatico: negli studi clinici sono stati riscontrati alcuni episodi transitori di lieve neutropenia, sebbene non sia stata accertata una relazione causale con l’Azitromicina.

Sistema uditivo e vestibolare: in seguito all’assunzione di Azitromicina sono stati osservati alcuni episodi di alterazione della funzionalità uditiva, inclusi perdita della funzionalità uditiva, sordità e/o tinnito, che nella gran parte dei casi si sono verificati nel corso di studi sperimentali condotti con dosaggi più elevati e per periodi più lunghi rispetto a quelli normalmente raccomandati. Quando è stato possibile ottenere informazioni relative al decorso dei pazienti è stato constatato che nella maggior parte dei casi si è trattato di episodi reversibili.

Sistema gastrointestinale: nausea, vomito, diarrea, feci molli, disturbi addominali ( dolore/crampi ) e flatulenza.

Sistema epato-biliare: alterazione della funzionalità epatica.

Cute e tessuti sottocutanei: sono state riportate reazioni allergiche tra cui rash e angioedema.

Nell’esperienza post-marketing, sono stati riportati i seguenti effetti indesiderati: Infezioni: moniliasi e vaginite; Sistema ematico e linfatico: trombocitopenia. Sistema immunitario: anafilassi (raramente fatale); Metabolismo e nutrizione : anoressia; Sintomi psichiatrici: comportamento aggressivo, irritabilità, agitazione e ansia; Sistema nervoso: capogiro / leggera vertigine, convulsioni ( come riscontrato con altri macrolidi ), cefalea, sonnolenza, parestesia, iperattività e sincope.
Raramente si sono verificati casi di alterazione del gusto; Sistema uditivo e vestibolare: vertigine.
Sintomi cardiaci: come con altri macrolidi, si sono verificati alcuni casi di palpitazioni ed aritmie, tra cui tachicardia ventricolare. Sono stati segnalati rari casi di prolungamento dell’intervallo QT e torsioni di punta; Sistema vascolare: ipotensione; Sistema gastrointestinale : vomito / diarrea ( raramente disidratazione ), dispepsia, stipsi, colite pseudomembranosa, pancreatite e raramente scolorimento della lingua; Sistema epato-biliare: sono stati segnalati epatite e ittero colestatico.
Sono stati segnalati inoltre rari casi di necrosi epatica e insufficienza epatica che hanno raramente portato al decesso del paziente.
Cute e tessuti sottocutanei: sono state riportate reazioni allergiche tra cui prurito, rash, fotosensibilità, edema, orticaria e angioedema.
Sono stati raramente riportati alcuni episodi di gravi reazioni cutanee come eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica tossica; Apparato muscoloscheletrico e tessuti connettivi: artralgia; Sistema renale e vie urinarie: sono stati riportati nefrite interstiziale ed insufficienza renale acuta.
Sintomi generali: sono stati riportati casi di astenia, spossatezza e malessere. ( Xagena2009 )

Fonte: Scheda tecnica Zitromax, 2009


Inf2009 Farma2009 Gyne2009


Indietro

Altri articoli

L'uso di Azitromicina ( Zitromax ) in una popolazione di giovani e di adulti di mezza età non sembra aumentare...


Uno studio ha mostrato che l'Azitromicina riduce significativamente il rischio di esacerbazioni polmonari e ha portato a un miglioramento costante...


Le esacerbazioni di asma causano un burden di malattia globale sostanziale. Gli adulti con asma persistente incontrollato nonostante il trattamento di...


L'aggiunta di Azitromicina ( Zitromax ) ai regimi standard per la profilassi antibiotica prima del parto cesareo può ridurre ulteriormente...


L’infezione urogenitale da Chlamydia trachomatis rimane diffusa e provoca morbilità riproduttiva sostanziale. Studi recenti hanno sollevato preoccupazioni circa l'efficacia della...


L’Azitromicina ( Zithromax, Zitromax ) ha mostrato un alto tasso di fallimento tra i pazienti con infezione da Mycoplasma genitalium...


Molti bambini in età prescolare sviluppano ricorrenti, gravi episodi di malattia del tratto respiratorio inferiore ( LRTI ). Anche se...


Per i pazienti con malattia polmonare ostruttiva cronica ( BPCO ), il trattamento con Azitromicina ( Zitromax et altri )...


L’uso di Azitromicina ( Zitromax, Zithromax ) è associato a un aumento del rischio di decesso per cause cardiovascolari nei...


L'uso di un comune antibiotico, Azitromicina ( Zitromax ), sembra aumentare significativamente il rischio di morte cardiaca improvvisa rispetto a...