Triossido di Arsenico seguito da trapianto autologo di cellule ematopoietiche per recidiva di leucemia promielocitica acuta


I trattamenti ottimali per la recidiva di leucemia promielocitica acuta ( APL ) rimangono equivoci.
È stato condotto uno studio di fase 2 per valutare l'efficacia e la fattibilità di un trattamento sequenziale composto da induzione e consolidamento con Triossido di Arsenico ( Trisenox ), raccolta di cellule staminali del sangue periferico ( PBSC ) dopo alte dosi di chemioterapia a base di Citarabina e trapianto autologo di cellule ematopoietiche ( HCT ).

Tra il 2005 e il 2009, sono stati arruolati 35 pazienti ( 26 con recidiva ematologica e 9 con recidiva molecolare ).

La terapia di induzione ha portato a remissione completa nell’81% dei soggetti con ricaduta ematologica e la maggior parte dei pazienti è diventata negativa per PML-RARalfa dopo il primo ciclo di consolidamento con Triossido di Arsenico, ma 4 sono rimasti positivi.

La somministrazione del secondo ciclo di consolidamento con Triossido di Arsenico ha ulteriormente diminuito i livelli di trascrizione in 3 pazienti.

In totale, in 25 pazienti si è proceduto alla raccolta di cellule staminali del sangue periferico, ognuno dei quali ha raggiunto con successo le dosi target di cellule CD34+, e 23 pazienti sono stati sottoposti a trapianto autologo di cellule ematopoietiche con innesto di cellule staminali del sangue periferico PML-RARalfa-negative.

La recidiva dopo il trapianto si è verificata in 3 pazienti, e non c'è stata mortalità correlata al trapianto.

Con un follow-up medio di 4.9 anni, i tassi di sopravvivenza globale e libera da eventi a 5 anni sono stati, rispettivamente, pari a 65% e 77%.

Questi risultati hanno dimostrato l'efficacia e la fattibilità del trattamento sequenziale con Triossido di Arsenico e trapianto autologo di cellule ematopoietiche per la recidiva di leucemia promielocitica acuta. ( Xagena2013 )

Yanada M et al, Blood 2013; 121: 16: 3095-3102

Emo2013 Onco2013 Farma2013


Indietro

Altri articoli

I risultati iniziali dello studio APL0406 hanno dimostrato che la combinazione di Acido Retinoico tutto-trans ( ATRA ) e Triossido...


Il trattamento iniziale della leucemia promielocitica acuta coinvolge tradizionalmente Tretinoina ( Acido Retinoico tutto-trans; ATRA ) in combinazione con la...


Uno studio clinico randomizzato ha confrontato l’efficacia e la tossicità dell’Acido Retinoico tutto-trans ( ATRA ) più chemioterapia rispetto ad...


È stato disegnato uno studio randomizzato, multicentrico, di fase III e di non-inferiorità per valutare efficacia e sicurezza di una...


I risultati di follow-up nel lungo periodo su pazienti con leucemia promielocitica acuta trattati con Acido trans-Retinoico e chemioterapia hanno...


Sono stati in precedenza riportati i risultati ottenuti con il Triossido di Arsenico ( Trisenox ) in monoterapia nei casi...


L’obiettivo di uno studio è stato quello di determinare l'efficacia e la sicurezza del trattamento della leucemia promielocitica acuta pediatrica...


Il Triossido di Arsenico induce inibizione della crescita ed apoptosi nelle linee cellulari umane di melanoma. Uno studio clinico di...


Il 20-30% dei pazienti con leucemia promielocitica acuta trattati con ATRA ( acido tutto-trans retinico ) e con un’antraciclina...