Adalimumab aggiunto a Metotrexato e Triamcinolone intra-articolare nella artrite reumatoide precoce migliora i tassi di remissione, la funzione e la qualità di vita


Uno studio in doppio cieco, controllato con placebo, treat-to-target ( OPERA ), ha determinato se Adalimumab ( Humira ) aggiunto a Metotrexato e Triamcinolone intra-articolare come trattamento di prima linea nei pazienti con artrite reumatoide precoce possa aumentare la frequenza di bassa attività di malattia ( DAS28CRP minore di 3.2 ) a 12 mesi.

In 14 ospedali danesi, 180 pazienti con artrite reumatoide precoce naïve ai farmaci antireumatici modificanti la malattia ( DMARD ) ( meno di 6 mesi di durata ) hanno ricevuto Metotrexato 7.5 mg/settimana ( aumentato a 20 mg/settimana entro 2 mesi ) più Adalimumab 40 mg/settimana ( gruppo Adalimumab, n=89 ) o Metotrexato più placebo ( gruppo placebo, n=91 ).

A tutte le visite, è stato iniettato Triamcinolone nelle articolazioni gonfie ( massimo 4 articolazioni per visita ).

Quando non è stata raggiunta una bassa attività di malattia, dopo 3 mesi sono stati aggiunti Sulfasalazina 2 g/die e Idrossiclorochina 200 mg/die, e farmaci biologici in aperto dopo 6-9 mesi.

L'efficacia è stata valutata principalmente sulla percentuale di pazienti che hanno raggiunto il target del trattamento ( DAS28CRP minore di 3.2 ).
Gli endpoint secondari comprendevano DAS28CRP, remissione, scala HAQ ( Health Assessment Questionnaire ), EQ-5D e SF-12.

L'analisi è stata intention-to-treat.

Le caratteristiche basali erano simili tra i gruppi.

Nel gruppo gruppo Adalimumab / gruppo placebo le dosi cumulative di Triamcinolone a 12 mesi sono state pari a 5.4/7.0 ml ( P=0.08 ).

La triplice terapia è stata applicata in 18 pazienti su 27 ( P=0.17 ).

A 12 mesi, DAS28CRP minore di 3.2 è stato raggiunto nel 80% ( gruppo Adalimumab ) e nel 76% ( gruppo placebo ) dei casi ( P=0.65 ), e DAS28CRP è risultato, rispettivamente, pari a 2.0 vs 2.6 ( P=0.009 ).

I tassi di remissione sono stati: DAS28CRP minore di 2.6: 74% vs 49%; punteggio alla scala CDAI ( Clinical Disease Activity Index ) minore o uguale a 2.8: 61% vs 41%; punteggio alla scala SDAI ( Simplified Disease Activity Index ) minore di 3.3: 57% vs 37%; criteri ACR / EULAR ( American College of Rheumatology / European League Against Rheumatism ) ( approccio booleano ): 48% vs 30% ( P compreso tra 0.0008 e 0.014, numero necessario da trattare, NNT: 4.0-5.4 ).

I miglioramenti alle scale HAQ a 12 mesi, SF12PCS e EQ-5D sono stati più pronunciati nel gruppo Adalimumab.

I trattamenti sono stati ben tollerati.

In conclusione, Adalimumab aggiunto a Metotrexato e Triamcinolone intra-articolare come trattamento di prima linea non ha aumentato la percentuale di pazienti che hanno raggiunto il target di trattamento DAS28CRP minore di 3.2, ma ha migliorato DAS28CRP, i tassi di remissione, la funzione e la qualità di vita nei pazienti con artrite reumatoide precoce naïve ai DMARD. ( Xagena2014 )

Hørslev-Petersen K et al, Ann Rheum Dis 2014;73:654-661

Reuma2014 Farma2014


Indietro

Altri articoli

Sono stati valutati efficacia, sicurezza e rapporto costo-efficacia dell'ottimizzazione della terapia con Adalimumab ( Humira ) in una vasta serie...


I pazienti obesi con artrite reumatoide riportano più gonfiore articolare e dolorabilità e spesso hanno risposte più scarse alla terapia...


Il successo della sospensione del trattamento nei pazienti con spondiloartrite assiale non-radiografica in stato di remissione rimane sconosciuto. Lo studio ABILITY-3...


Nei pazienti con spondiloartrite assiale non-radiografica ( axSpA ) che raggiungono una remissione prolungata della malattia con Adalimumab ( Humira...


La psoriasi del cuoio capelluto, dei palmi delle mani e/o delle piante dei piedi e delle unghie è difficile da...


Da una analisi post-hoc di uno studio clinico randomizzato è emerso che la monoterapia con Sarilumab ( Kevzara ) ha...


Poiché la sindrome di Behçet è il prototipo della trombosi indotta da infiammazione, gli immunosoppressori sono raccomandati al posto degli...


Baricitinib ( Olumiant ) è un inibitore reversibile orale delle Janus chinasi JAK1 e JAK2 che può avere valore terapeutico...


Tofacitinib ( Xeljanz ) è un inibitore orale della Janus chinasi per il trattamento dell'artrite reumatoide. L'ORAL ( Oral Rheumatoid Arthritis...


La Commissione Europea ( CE ) ha rilasciato l’autorizzazione all'immissione in commercio per il biosimilare di Adalimumab Imraldi. Il farmaco...