Combinazione di 5-Azacitidina, Acido Valproico ed Acido Retinoico tutto-trans nella leucemia mieloide acuta e nella sindrome mielodisplastica


La combinazione di un agente che causa ipometilazione del DNA con un inibitore dell’istone deacetilasi ha un’attività sinergistica di tipo antileucemico e potrebbe ripristinare la sensibilità all’Acido Retinoico tutto-trans ( ATRA ).

E’ stato condotto uno studio clinico di fase 1/2 sulla combinazione di 5-Azacitidina ( 5-AZA ), Acido Valproico ( VPA ) ed ATRA nei pazienti con leucemia mieloide acuta o con sindrome mielodisplastica ad alto rischio.

La 5-AZA è stata somministrata per via sottocutanea ad una dose fissa di 75 mg/m2, ogni giorno per 7 giorni.
L’Acido Valproico è stato somministrato in dosi crescenti per via orale, ogni giorno per 7 giorni contemporaneamente alla 5-AZA.
ATRA è stato somministrato alla dose di 45 mg/m2 per via orale, tutti i giorni per 5 giorni iniziando al giorno 3.

In totale sono stati trattati 53 pazienti con età mediana di 69 anni ( età compresa tra 5 e 84 anni ).

La dose massima tollerata di Acido Valproico in questa combinazione è stata di 50 mg/kg al giorno per 7 giorni. Una neurotossicità reversibile si è manifestata come tossicità correlata alla dose.

Il tasso di risposta è stato del 42%.
Nei pazienti anziani non precedentemente trattati, il tasso di risposta è stato del 52%.
Il numero mediano di cicli per ottenere una risposta è stato pari a 1 ( tra 1 e 3 ).

La durata media della remissione è stata di 26 settimane, mentre non era disponibile il dato sulla sopravvivenza mediana.

I livelli ematici di Acido Valproico erano più alti nei pazienti responsivi ( p
Dallo studio è emerso che la combinazione di 5-Azacitidina, Acido Valproico, ed Acido Retinoico tutto-trans, è sicura ed ha una significativa attività clinica. ( Xagena2007 )

Soriano AO et al, Blood 2007; 110: 2302-2308


Farma2007 Emo2007


Indietro

Altri articoli

La recidiva è la causa principale del fallimento dopo trapianto allogenico di cellule staminali ( Allo-SCT ) per la leucemia...


L’epilessia sintomatica è una complicanza comune del glioblastoma e richiede una terapia farmacologica. Diverse serie di casi retrospettivi non-controllate e...


È stata effettuata un’analisi per valutare se i farmaci antiepilettici possano modulare l’efficacia della radiochemioterapia con Temozolomide ( Temodal )...


L'uso di Acido Valproico ( Valproato; Depakin ) nel primo trimestre di gravidanza è associato a un aumento del rischio...


E’ noto che l’Acido Valproico se assunto come antiepilettico nel primo trimestre di gravidanza sia associato a un rischio aumentato...


L’epilessia pediatrica con crisi di assenza, la più comune sindrome epilettica pediatrica, è normalmente trattata con Etosuximide ( Zarontin ),...


I genitori frequentemente riportano un aumento della durata del sonno per i propri figli durante trattamento con Acido Valproico (...


I Ricercatori della Dalhousie University di Halifax, in Canada, hanno compiuto uno studio retrospettivo sulla terapia di combinazione con Lamotrigina...


Difetti del campo visivo come conseguenza del trattamento con Vigabatrin ( Sabril ), un farmaco antiepilettico, sono stati ampiamente riportati.Tuttavia,...